Skip to content

eFM

Gallup:

GALLUP STATE OF GLOBAL WORKPLACE 2024

Un lavoratore scontento costa all'economia globale 8,9 trilioni di dollari. Daniele Di Fausto, Giuseppe Capicotto e Daniele Appetito hanno commentato il nuovo report di Gallup, la multinazionale americana di analisi e consulenza nota per i suoi sondaggi di opinione pubblica condotti in tutto il mondo. Ogni anno Gallup pubblica una panoramica dello "stato dell'arte" del workplace contemporaneo, esaminando il ruolo del lavoro nella salute fisica e nel benessere mentale della persona.

ENGAGEMENT

Il basso tasso di engagement dei dipendenti costa all’economia globale 8,9 trilioni di dollari, pari al 9% del PIL globale. L'engagement, ovvero il coinvolgimento attivo dei lavoratori, è un fattore cruciale per il successo delle aziende e il benessere dei dipendenti. Secondo Daniele Di Fausto, CEO di eFM e Founder di Venture Thinking: “Bisogna partire dagli spazi che mettono ogni singola persona nella condizione di dare il meglio di sé come conseguenza naturale di uno stato di benessere." Di Fausto sottolinea l'importanza di ambienti di lavoro che favoriscano il benessere e la conseguente creatività e produttività, creando una cultura aziendale positiva che incentivi il coinvolgimento attivo dei lavoratori.

PRODUTTIVITÀ

Quando i lavoratori sono attivamente ingaggiati, l’assenteismo si riduce del 78% e la produttività aumenta del 17%. Questi dati evidenziano come l'engagement non solo migliori lo stato fisico e psicologico dei dipendenti, ma abbia anche un impatto diretto sui risultati aziendali. Giuseppe Capicotto, General Manager di eFM, afferma: “La sfida è passare dalla monofunzione dei luoghi alla multifunzione. Un’ibridazione sul territorio che permetta di scegliere ogni giorno i propri luoghi di esperienza.” Capicotto promuove un approccio flessibile e ibrido agli spazi di lavoro, dove la versatilità e la capacità di adattarsi alle esigenze quotidiane dei lavoratori diventano essenziali per mantenere alti livelli di produttività e benessere.

RELAZIONE

Il 20% dei dipendenti a livello mondiale sperimenta solitudine quotidiana, un dato che sale al 25% per i fully remote workers. La solitudine è un problema crescente, soprattutto con l'aumento del lavoro remoto. Daniele Appetito, CEO di eFM North America, commenta: “Oggi è cruciale puntare sulle relazioni che si sprigionano nei luoghi di lavoro. Hubquarter trasforma le città in palinsesto di esperienze di confronto e crescita personale." Appetito mette in evidenza l'importanza di creare opportunità di interazione, formazione e networking tra i dipendenti, anche in contesti di lavoro che travalicano gli spazi tradizionali aziendali e si aprono all'intera città. Momenti di relazioni informali che combattono la solitudine e promuovono un senso di comunità e la crescita dei lavoratori.

Conclusioni

Il report Gallup 2024 evidenzia la necessità di ripensare gli spazi e le dinamiche di lavoro per migliorare l'engagement, la produttività e le relazioni tra i dipendenti. Investire nel benessere dei lavoratori non è solo un dovere morale, ma un imperativo economico per ridurre i costi legati all'insoddisfazione e all'assenteismo. Un imperativo per le aziende è abbracciare la strada verso un futuro in cui i luoghi di lavoro diventino ecosistemi dinamici che favoriscano l'engagement, la produttività e le relazioni personali e professionali.

Scarica il report completo qui.

 

New call-to-action